Overblog Segui questo blog
Edit page Administration Create my blog

cantadina.overblog.com

cantadina.overblog.com

VOCE NELLA NATURA, che racconta, canta e incanta, che denuncia, che osa, sperimenta e ride. Una contadina e la sua vita estrema tra lupi, volpi, galline, ghiaccio e monti. Da Genova e dintorni


S.Giovanni e magia

Pubblicato da LA CANTADINA simonaugolotti@gmail.com 3475438201

Tags: #laboratori e animazioni

  • LABORATORIO-GIOCO per S:Giovanni...magico..

METTI ALL’OCCHIELLO UN MAGICO FIORE

scaccia le streghe e trova l’amore

senza paure scaccia i malanni

evviva il fuoco di S. Giovanni

(LABORATORIO-GIOCO)

S. Giovanni che si festeggia il 24 di giugno è il patrono di Genova da noi è sempre festa. Nell’entroterra si fanno ancora i fuochi con spettacoli molto suggestivi a cui abbiamo partecipato ed organizzato.

Si forma un gruppetto di adulti e bambini per una passeggiata, possibilmente adiacente agli orti, dove potranno ammirare le erbe di S. Giovanni e cogliere un rametto da una piantina di Iperico (pianta infestante che cresce ovunque). L’Iperico messo all’occhiello della giacca nella notte della festa tiene lontano le streghe cattive. Durante la passeggiata racconterò storie e leggende legate alla stregoneria ed alla giornata di S. Giovanni.

Si farà una pausa sotto un albero di Noce dove impareremo a cantare una filastrocca in dialetto genovese che parla di fuoco. E’ un pezzo tradizionale che si canta a canone, ipnotica, semplice e di effetto! Poi si riprenderà il cammino del ritorno, però questa volta notando le erbe selvatiche commestibili, erbe adatte alle streghe buone del terzo millennio in epoca di recessione economica. Alla fine della passeggiata si canta al pubblico del festival (in luogo e ora da voi stabilita) tutti insieme la filastrocca appena imparata.

La mattina chi vuole viene con me a raccogliere la rugiada...acqua purificatrice come il fuoco.....

(Il costume che porteremo addosso sarà quello dei contadini.)

Oltre l’atmosfera magica-misteriosa che andremo a creare l’unico vero modo di conoscere le erbe è quello di fare una passeggiata con chi le conosce.

• durata 2/3 ore

• gruppi al massimo 15 persone

• massimo 3 passeggiate al dì

• Invio una registrazione fatta con un piccolo coro di 3 persone ma che rende esattamente l’idea della canzone e delle possibilità di variazioni spontanee anche a voci non allenate!

Questolabotatorio si può fare in tutto il periodo estivo (fino a qundo l'iperico è in fiore)

-sentieri sulle alture di genova tipo fermate del trenino di Casella.

LUOGHI DOVE è GIà STATO FATTO:

MONTOGGIO (fogu e prie) 24 giugno 2001

MONTOGGIO (fogu e prie) 24 giugno 2002

MONTOGGIO (fogu e prie) 24 giugno2004

FESTA M. ANTOLA (a cura del parco antola) 2005

VALBREVENNA frassineto GE 2006

AGRITURISMO LA SERETA 2007

FORUNDIO FESTIVAL (Chiavari GE) 2011

S.Giovanni e magia

Archivi blog

Post recenti